Giornata di riflessione, digiuno e preghiera per la Pace

Ero forestiero e mi avete ospitato.

In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose ad uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me (Matteo 25)

Come francescani e come cristiani siamo chiamati ad accogliere in maniera dignitosa lo straniero. Gli stranieri sono tra noi ogni giorno. Lo straniero è il lavoratore emigrante, quello che cerca asilo, il clandestino sfruttato, il senza terra e il senza tetto, lo sfollato o il rifugiato che noi accogliamo nel nome di Gesù.

Vogliamo dedicare la nostra riflessione, il nostro digiuno e la nostra preghiera del prossimo incontro annuale di Assisi, ad un problema che ci vede spesso indifferenti, disinformati, quando addirittura non infastiditi.

Gesù e Francesco ci invitano a cambiare mentalità, cuore e atteggiamenti, in sintonia e collaborazione con tutti gli uomini e donne di buona volontà che nel mondo donano se stessi per la giustizia verso i più poveri.

Il Movimento Francescano Italiano invita tutti i francescani a partecipare, con la presenza o con la vicinanza spirituale, a questo appuntamento che contribuisce a risvegliare in noi stessi e a testimoniare al mondo lo SPIRITO DI ASSISI lasciatoci dal Poverello.

PROGRAMMA

9.15
Accoglienza presso la Porziuncola a S. Maria degli Angeli

10.00-12.15
Convegno presso la Domus Pacis.
Riflessioni e testimonianze di:

S.E. Card. Renato Martino
Presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace

Nichi Vendola
Presidente della Regione Puglia

Giuliana Martirani
Università di Napoli

Alessandra Aula
Franciscans International

Luigi Andreini
Associazione Progetto Accoglienza

14.30
Basilica inferiore di S. Francesco.
Preghiera per la pace

16.00
Mandato ai partecipanti e conclusione

Per informazioni :
Fabio Ceseri 3393767210 risorse.umane@congregazione.it
Fra Danilo Salezze 3487256493 danilo.salezze@libero.it