Manifestazione a Vicenza

Per dire no ad una politica di guerra e si a una proposta di pace, di democrazia, di partecipazione.

Aderiscei alla Campagna di pressione via e-mail per il NO alla conversione dell’aeroporto dal Molin di Vicenza in una base militare USA a Vicenza

Il futuro è nelle nostre mani

DIFENDIAMO LA TERRA PER UN FUTURO SENZA BASI DI GUERRA

Il futuro è nelle nostre mani:
difendiamo la terra per un futuro senza basi di guerra

Per ribadire il no all’allargamento della base USA a Vicenza

Il raduno del corteo è fissato per le 14.30 di fronte alla stazione dei treni di Vicenza

NO alla seconda base militare e areoporto USA al Dal Molin.
NO all’ampliamento del deposito di bombe nucleari di Longare.
NO alla guerra.
NO a Vicenza città armata.
NO alla militarizzazione del territorio.
NO al segreto militare sull’operazione.
NO a un’economia armata.
NO a uno sviluppo militare.
NO alla cultura di morte.
NO alla politica di guerra.
NO alla distruzione del territorio.
NO all’inquinamento dell’aria.
NO all’inquinamento delle falde acquifere.

SI a un impiego per usi civili del Dal Molin.
SI al Referendum per far decidere i cittadini.
SI a Vicenza città d’arte.
SI alla pace.
SI alla politica del dialogo.
SI a un’economia di pace.
SI alla cultura di pace.
SI all’ambiente.

Scaricati la storia per capire di cosa si sta discutendo e per cosa Vicenza si sta mobilitando.