L’Apartheid globale

Bruno Amoroso “L’Apartheid globale” Edizioni Lavoro € 9.30

Una discussione attorno alle radici storiche, culturali e politiche da cui ha preso e prende vita il fenomeno della globalizzazione. L’autore si chiede se esistono alternative ad un sistema che produce, da una parte, omologazione nei comportamenti e nei consumi e, dall’altra, marginalizzazione per i tre quarti dell’umanità si interrroga sulle risposte politiche e istituzionali possibili. Una delle indicazioni suggerite nel volume è la creazione di nuove reti di solidarietà livello mondiale.