Non è che ai cattivi…

Non è che ai cattivi si contrappongono i buoni: i ‘buoni’ non esistono: esiste però il bene.
E il bene, dice il salmista, è: stare vicino a Dio.
Egli non dice che quelli che sono vicini a Dio siano buoni.
Ma sa senz’altro dire chi siano i cattivi: quelli che ne sono lontani.
(Martin Buber)