Non si è ciò che…

Non si è ciò che si è per quello che si scrive,
ma per quello che si ha letto
(Jorge Luis Borges)