Nuova Costituzione

Cochabamba, 27 gennaio 2009

Carissimi,

qualcuno fra di voi mi sta chiedendo informazioni sulla nuova Costituzione Politica dello Stato, che, come avete potuto leggere anche nella stampa italiana, è stata approvata nel referendum di domenica scorsa.

Se avrà ricadute sul nostro progetto, se ci creerà problemi riguardo alla "nostra proprietà", al nostro modello educativo ecc…

Non lo so, bisognerà attendere la fase transitoria e i testi legislativi che daranno vigenza alle nuove norme: Morales annuncia che attuerà la nuova Costituzione per decreto.

Nel frattempo il Paese si arrabatta con i gravissimi problemi economici: aumento del costo dei generi di prima necessità, diminuzione delle esportazioni, crollo dei prezzi delle materie prime, aumento della disoccupazione.

Ieri, in occasione dell'incontro con le Educatrici per la programmazione delle attività dell'anno scolastico che sta per cominciare, ovviamente abbiamo anche fatto delle ipotesi (un po' per celia, un po' per non morir) su quello che potrebbe accadere nell'immediato futuro e che potrebbe avere conseguenze positive o negative per noi.

Le voci che circolano dicono che non è da escludere che vi possa essere una generalizzata espulsione degli stranieri residenti nel Paese.

Le Educatrici sono preoccupate: io risulto residente in Bolivia ma non sono cittadina boliviana.

"Come si può fare per ottenere la cittadinanza boliviana?"

Nemmeno questo so, probabilmente bisognerà presentare una domanda, allegare dei documenti, non credo che la cittadinanza onoraria conferitami dal Municipio di Colomi serva a qualcosa.

Però un modo sicuramente rapido ed efficace di ottenere la cittadinanza boliviana c'é: sposarsi con un boliviano.

Le Educatrici mi stanno cercando marito.

Un abbraccio

Anna Maria