Quale intercultura?


Quale intercultura?

primo convegno italiano della rivista InterCulture
associazione Interculture associazione Dialoghi onlus

8-10 maggio 2009
Borgonuovo di Sasso Marconi (Bologna) Casa dell’Immacolata

Programma

Venerdì 8 maggio arrivi e sistemazione
ore 19.30 cena
ore 21.00 (coordina Arrigo Chieregatti): presentazione del convegno conoscenza dei partecipanti

Sabato 9 maggio
ore 9.00 (coordina Bruno Amoroso)
relazioni: Kalpana Das (India) Pietro Barcellona Achille Rossi Marcelo Barros (Brasile)
ore 11.00 pausa
ore 11.15-13.00 gruppi di lavoro (condotti dai relatori)
ore 13.30 pranzo
ore 15.00  (coordina Arrigo Chieregatti)
relazioni: Lomomba Emongo (Africa) Brunetto Salvarani Adel Jabbar (Iraq)
ore 16.30   pausa
ore 16.45-19.00 gruppi di lavoro (condotti dai relatori)
ore 21.00 serata di libero incontro

Domenica 10 maggio
ore 8.00 (coordina Bruno Amoroso)
relazioni Frédérique Apffel-Marglin (Usa) Giuseppe Stoppiglia Paolo Perticari
ore 9.30 pausa
ore 9.45 gruppi di lavoro (condotti dai relatori)
ore 12.30 Voci dal mondo concerto di Luisa Cottifogli, voce accompagnata dal violoncellista Enrico Guerzoni
ore 13.30 pranzo

Come si svolgerà il convegno

Ogni relatore, dopo il suo intervento, condurrà un gruppo di lavoro, che non sarà solo di approfondimento, ma anche di riflessione, di elaborazione e di stesura di un documento. Questo materiale, unitamente ai testi delle relazioni, confluirà negli Atti del convegno che saranno pubblicati in un prossimo numero di InterCulture. Il nostro auspicio è che il convegno stimoli la formazione di gruppi di studio che leggono la rivista, la commentano, approfondiscono i temi trattati e trasmettono alla redazione le proprie riflessioni. Al lavoro che vi proponiamo e per facilitare il dialogo interculturale e interrreligioso, abbiamo invitato persone che sono espressione dei nostri e di altri punti di vista e che hanno fornito contributi di elaborazione importanti.


Relatori

Kalpana Das (India-Canada) – Direttrice generale dell’Istituto Interculturale di Montreal. È stata membro di molte commissioni governative sulle questioni della diversità culturale. E’ responsabile di programmi di formazione interculturale per insegnanti e operatori socio-sanitari.
Pietro Barcellona – Docente di Filosofia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Catania. È stato membro del Consiglio Superiore della Magistratura e della Commissione giustizia della Camera. È autore di molte pubblicazioni.
Achille Rossi – Sacerdote, laureato in filosofia, licenziato in teologia e diplomato in scienze religiose. È responsabile della casa editrice e redattore della rivista mensile «l'altrapagina» di Città di Castello (della quale cura regolarmente il dossier tematico a sfondo politico, economico e culturale).
Marcelo Barros (Brasile) – Monaco benedettino, priore del Monastero dell'Annunciazione a Goiás Velho, nello Stato di Goiás. Teologo della liberazione brasiliano, da sempre attivo nel campo del dialogo interreligioso.
Lomomba Emongo (Congo-Canada) – Scrittore, insegna scienze umane all'Università del Québec di Montréal. Partecipa alle attività di ricerca dell'Istituto Interculturale di Montréal e fa parte della redazione canadese di InterCulture.
Brunetto Salvarani
– Teologo e giornalista. Da lungo tempo si occupa di dialogo ecumenico e interreligioso. Ha fondato nel 1985 la rivista di studi ebraico-cristiani QOL, di cui è ancora direttore.
Adel Jabbar
(Iraq) – Sociologo dei processi migratori e interculturali, studio RES, Trento. Insegna in diverse università. È consulente e formatore presso associazioni e enti pubblici.
Frédérique Apffel-Marglin (Francia/Marocco Stati Uniti) – Docente di antropologia allo Smith College nel Massachusets. Ha trascorso molti anni in India e in Perù lavorando con diverse popolazioni indigene. E’ membro della redazione canadese di InterCulture.
Giuseppe Stoppiglia – Insegnante, prete operaio, formatore Cisl. Dal 1988 è responsabile dell’Associazione Macondo per l’incontro e la comunicazione tra i popoli.
Paolo Perticari
– Docente di Pedagogia generale all'Università degli Studi di Bergamo. Nel 2008, in collaborazione con le insegnanti del II Istituto Comprensivo di Brescia, ha pubblicato i risultati un progetto pluriennale sulla didattica conversazionale di fronte alle sfide interculturali.

Scopi del convegno
La riflessione e la pratica dell'intercultura è da qualche decennio un tema che impegna numerose persone, movimenti e riviste culturali. L'attualità del tema è andata crescendo perché da oggetto di attenzione culturale e di informazione è divenuto un problema di pratiche di vita quotidiana grazie all'emigrazione che sempre più riguarda anche le nostre regioni e i nostri paesi. In altri paesi questa esperienza è stata percepita in modo più forte e anticipato rispetto a noi. In Canada, ad esempio, ha dato vita sin dal 1968 a iniziative come la rivista dell'Istituto Interculturale di Montreal. A questa ci siamo collegati cinque anni fa, dando inizio all'edizione italiana di InterCulture che sta sviluppando anche una riflessione sull'esperienza italiana e europea. Con questo convegno ci proponiamo di mettere a confronto riflessioni ed esperienze diverse sul tema centrale: “Quale intercultura?”. Con l'aiuto di relatori che appartengono a culture differenti analizzeremo la situazione in Italia e in Europa. L'intercultura affonda le sue radici nelle culture di ciascun paese e comunità. Parte integrante della cultura di ciascun popolo è la sua percezione della religione. L'intercultura e l'interreligione sono strumenti per un approccio al pluralismo culturale e teologico. Sarà così possibile inserire in una prospettiva policentrica i progetti di vita e le aspirazioni delle persone e delle comunità.

Sede del convegno:
Casa dell'Immacolata – Cenacolo Mariano Borgonuovo di Sasso Marconi (Bologna) via Giovanni XXIII 19 (tel. 051-846283)
Quota di partecipazione: euro 30
Ospitalità: – Pensione completa: per due giorni in camera a due letti: euro 80,00; camera singola (fino ad esaurimento posti): euro 90,00; – Per chi intende usufruire solo dei pasti, singolo pasto euro 15,00 (da prenotare entro il 3 maggio)

Modalità di partecipazione:
Per iscriversi inviare un messaggio e-mail all’associazione Interculture (interculture@virgilio.it). Ricevuta la conferma, versare l’acconto richiesto: – euro 30,00 (quota di partecipazione) – più euro 40,00 (acconto pensione completa) tramite bonifico bancario sul conto che verrà indicato. Scadenze per l’iscrizione: – entro il 10 aprile per chi intende avvalersi dell’ospitalità presso la Casa dell’Immacolata; – entro il 3 maggio per chi intende usufruire solo dei pasti.

Come arrivare: In treno: da Bologna, linea Porretta Terme, fermata Borgonuovo (dalla stazione, circa 15 minuti di strada a piedi) In auto: autostrada del Sole, per chi viene da sud, uscita Sasso Marconi e poi via Porrettana in direzione Bologna; per chi viene da nord, uscita Casalecchio di Reno e poi via Porrettana in direzione Pistoia.

Segreteria del convegno: associazione Interculture via Malfolle 15 – 40043 Marzabotto BO e-mail: interculture@virgilio.it tel. 051-931170 (Adele) tel. 051-6789880 (Luigina)