Riprendiamo

Carissimi,

ieri, 11 gennaio 2009, ha cominciato a funzionare il nostro sito internet: www.casaestudiantil-bolivia.org

Grazie alla generosità, sollecitudine e competenza di Carlo, e alla disponibilità dei suoi genitori, Rosa e Gaspare, che stanno imparando a gestirlo, un nostro antico sogno è divenuto realtà.

Vi sono ancora i lavori in corso, ma è bello già così.

Lì potrete leggere tutto di noi in Bolivia e di noi in Italia, bilanci compresi, come è giusto e corretto che sia.

E ieri, 11 gennaio 2009, abbiamo aperto le iscrizioni al nuovo anno scolastico 2009.

Come dire: riprendiamo.

Con fiducia ed entusiasmo rinnovati.

In Italia (a Vicenza e a Roma specialmente) gli amici del progetto e nostri personali hanno messo in moto una macchina organizzativa per la pubblicizzazione del progetto e la raccolta fondi che, con il tempo, darà sicuramente i frutti sperati.

Nel frattempo sono arrivati i contributi, che, se non sono ancora tali da farci dormire sonni tranquilli, ci permettono però di non vivere più con l'acqua alla gola.

Ci sarà molto da lavorare per costruire una rete di sostenitori che dia una relativa garanzia di continuità del progetto.

Mentre uno dei nostri obiettivi, cioè quello di far sì che lo Stato Boliviano si faccia carico della Casa, non solo con parte degli alimenti e spese di luce e acqua, come già sta facendo, ma gradualmente anche assumendo in proprio gli stipendi del personale e degli insegnanti, rimane comunque un punto fermo.

Grazie, amici, dell'impegno davvero generoso e commovente con cui ci avete sostenuto in questo periodo difficile.

Grazie anche a nome della Direttrice, del personale tutto, ma soprattutto delle nostre chicas.

Un abbraccio

Anna Maria