Imparare dall’arca di Noè

Secondo un simpatico autore (o simpatica autrice) anonimo, tutto quel che ci serve sapere nella vita può essere appreso dall’Arca di Noè. Lo ha ricordato di recente durante una manifestazione, il 2 ottobre u.s., davanti a circa 175.000 persone, Marion Wright Edelman, attivista di lungo corso per i diritti umani e presidente del Children’s Defense Fund (Fondo di difesa dei bambini). La lista delle sette lezioni che si imparano dall’Arca di Noè si adatta assai bene a qualsiasi tipo di attivismo. Per esempio, ho provato a riferirla all’attuale situazione della scuola pubblica in Italia:

Lezione n. 1: Non perdere la nave.

L’Italia perderà la nave e non riuscirà a viaggiare nel “mare globale” se non si decide a preparare i suoi giovani per il futuro. Non investire nell’istruzione si traduce per una nazione in fallimento economico e fallimento nel mantenere pace e giustizia sociale.

Lezione n. 2: Siamo tutti nella stessa barca.

Anche se avete mandato i vostri figli in scuole private, la situazione di degrado economico e sociale avrà su di loro lo stesso impatto. Per salvarne uno, dovete salvarli tutti.

Lezione n. 3: Pianificate in anticipo.

Non stava piovendo, quando Noè costruì l’Arca. I bambini hanno una sola infanzia, i ragazzi una sola giovinezza: hanno bisogno di essere in salute ora, di essere istruiti ora, di fare buone esperienze a scuola e fuori di scuola ora, di sapere ora che dopo le superiori o l’università c’è lavoro e c’è speranza.

Lezione n. 4: Non ascoltate i detrattori e i distruttori.

Noè continuò a costruire la sua barca nonostante le critiche e le prese per i fondelli. Noi abbiamo bisogno di fare lo stesso e di continuare a lottare affinché tutti i ragazzi e tutte le ragazze possano frequentare scuole pubbliche di qualità.

Lezione n. 5: Per il bene comune, viaggiate in coppia.

E cioè, viaggiate con altri e altre nelle vostre comunità, nei vostri paesi, città, eccetera. Costruite ponti, alleanze, coalizioni. Fate capire a coloro che pensano il contrario che la scuola pubblica è un argomento che li riguarda.

Lezione n. 6: Ricordatevi che l’Arca è stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti.

Non avete bisogno di essere degli “esperti” per fare qualcosa. Usate il vostro potere di cittadini/e: i vostri diritti costituzionali, il vostro voto, la vostra partecipazione. Usate il potere che avete come essere umani: la condivisione delle vostre esperienze e dei vostri sogni.

Lezione n. 7: Costruite il futuro su un terreno un po’ più alto.

E cioè, “alzate” le vostre aspirazioni. Insieme, possiamo lasciare l’Italia ed il mondo intero migliori di come li abbiamo trovati: più giusti, più pacifici, più uniti, più sani, più abitabili…