Un nome rubato

Alberto Camata Un nome rubato Edizioni Creativa, € 18,00

Narra le vicende di una famiglia semplice, a suo modo allargata, della fatica quotidiana per migliorare le sue condizioni di vita sullo sfondo della grande Storia che, inevitabilmente, entra e modifica la vita di ognuno.
È una storia di sentimenti, di ricerca di relazioni, del desiderio del bene che si scontra inevitabilmente col male, con la sua prepotenza, arroganza, indifferenza. Della forza di reagire al male, di guardare avanti, ma anche il piacere di farsi servitori del male, di godere del male altrui, di fare il male per perseguire i propri interessi.
É una storia che inizia durante il periodo fascista e termina a metà degli anni ‘70. La storia, la politica, la religione, la formazione si intrecciano nella vita dei protagonisti offrendo soluzioni narrative non scontate.