“Il tempo del Padre” – Fonte Avellana (PU) – 26-28 giugno 2015

Gentilissima/o,

se puoi prenderti qualche giorno di stacco in un luogo immerso nel silenzio mistico e nella bellezza della natura, sarei lieto di inserirti nel programma della prossima kermesse (puoi estendere l’invito a chi ritieni sia potenzialmente interessato, le camere sono singole, doppie e a più letti, c’è uno sconto notevole per gli under 35).
A presto e grazie di cuore per l’attenzione e la diffusione.

Il tempo del padre
a Fonte Avellana 26-28 giugno 2015

Il tema (in questo periodo di apparente o reale eclissi del ruolo del padre) può essere declinato con libertà: una riflessione, un reading poetico, un racconto, una piccola performance teatrale e/o musicale, un’opera d’arte, un mini laboratorio…

La kermesse, calorosamente ospitata dai monaci camaldolesi (in primis dal priore Gianni Giacomelli) nello splendido monastero camaldolese di Fonte Avellana http://goo.gl/D2a0Gg , è aperta a tutti gli interessati credenti e non (anche come semplici uditori, che possono comunque intervenire nei vari dibattiti).

Poiché le finestre per i relatori sono limitate, chi è interessato a fare un breve intervento è pregato di inviare la sua adesione a info@faraeditore.it entro il 7 aprile 2015, allegando una foto jpg e una brevissima (4-5righe) e simpatica biografia aggiornata ed il titolo dell’intervento (fino a 15 minuti, da non superare per non togliere spazio agli altri).

Partiremo alle 15.00 di venerdì 26 giugno per finire alle 17.00 di domenica 28 giugno. Il costo del soggiorno dalla cena di venerdì al pranzo di domenica è di € 110,00 (€ 90,00 a testa per chi sta camera doppia o a più letti e solo € 80,00 per chi ha meno di 35 anni). È possibile pranzare già da venerdì (ogni pasto extra € 15.00) e prolungare il soggiorno accordandosi direttamente con i monaci. Verranno fornite coperte e lenzuola ma è necessario portare gli asciugamani.

È richiesta la presenza per tutta la durata della kermesse: questo per creare un’atmosfera conviviale di attenzione e ascolto, rispettare il silenzio e la vita liturgica e i momenti di preghiera dei monaci (ai quali chi vuole potrà partecipare) e staccare veramente, sia pur per pochi giorni. Si possono portare libri, cd, proprie opere d’arte e altro materiale per vendite/scambi informali e autogestiti o per donarli al monastero. Chi suona uno strumento è pregato di portarlo.

Le prenotazioni del soggiorno vanno fatte direttamente al priore al numero 0721-730261. Si prega di telefonare intorno alle 13,00 o dalle 20,00 alle 21.00, foresteria@fonteavellana.it (inviare per conoscenza anche a info@faraeditore.it informando con cortese sollecitudine di eventuali impedimenti).