Ashanti Development

Progetto: Sostegno scolastico.
Luogo di intervento: Accra, Ghana.
Il contesto: la discarica di Agbogbloshie (suburbio di Accra) e l’adiacente slum sono tra le realtà più disumane e degradate non solo del Ghana ma del mondo intero. Rientra nella lista dei dieci luoghi più inquinati della Terra. Qui vivono migliaia di persone. Per sopravvivere riciclano il materiale elettronico, maneggiando a mani nude gli oggetti e gli elementi chimici che fuoriescono all’apertura delle parti interne di computer, stampanti, frigoriferi, vecchi cellulari; oltre a quiesto c’è chi si dedica a espedienti o alla prostituzione. Le donne sono generalmente madri senza marito o compagno che nella maggior parte dei casi non riescono a mandare i figli a scuola. Bambini e bambine vanno quindi tutto il giorno nei mercati con le madri o le seguono nella vendita per strada, oppure rimangono da soli fino a sera.

IL PROGETTO

Obiettivi: Il nostro obiettivo è di togliere alcuni di questi bambini dalla strada. La nostra attenzione si è rivolta alle bambine perché – come si può ben capire – sono le più vulnerabili. Offrire loro un’istruzione non solo le fa allontanare per molte ore al giorno da quel contesto ma offre loro altre opportunità per il futuro. Questo è ciò che auspichiamo.

Azioni: Attualmente seguiamo tre bambine, che vivono nello slum vicino, nel loro percorso scolastico. Stiamo attenti a eventuali criticità ed esigenze che possono insorgere nel corso del periodo di sostegno.

Costi: 1.500 euro all’anno circa per il sostegno delle tre bambine. Sono comprese divise e materiale scolastico. Si tratta di scuole private di medio livello. Due bambine hanno un pasto a scuola, l’altra è in regime di convitto, quindi studia, mangia e dorme nell’istituto.

Possibilità di accoglienza: no.

Referenti per Macondo: Stefano Benacchio e Gaetano Farinelli