Diario brasiliano

Mauro Furlan, come tanti macondini hanno fatto e faranno, il 12 luglio 2003 ha lasciato la marca trevigiana per immergersi nella realtà brasiliana. Si è fermato a Rio de Janeiro per collaborare con l’associazione beneficente Amar, legata al progetto di Macondo ‘I bambini torneranno a giocare’ per il sostegno e il recupero dei ragazzi di strada.
Vi è rimasto inizialmente sei mesi, ha coordinato i vari progetti a cui Macondo collabora e ha accolto i viaggiatori che desideravano conoscere il Brasile attraverso Macondo. Poi ottenuto il permesso di soggiorno ha potuto seguire con più puntualità i progetti e coinvolgerci nelle sue esperienze che potete leggere in questa rubrica.

La rubrica si chiude raccontando la sua esperienza con Viamundi nel 2008. Ora è sposato e vive a Rio de Janeiro.

Da ottobre 2008 Mauro ha aperto un proprio blog e potrete seguire gli sviluppi della sua associazione Viamundi.

Chissà che per qualche persona indecisa sia da stimolo per saltare sul primo aereo con destinazione Brasile!